Doctor Who Italian Fan Club

Ragni giganti e cospirazioni

Questa nuova stagione inizia a mostrare uno schema preciso. Abbiamo un cattivo che viene sconfitto, ma non definitivamente. Sappiamo praticamente per certo che rivedremo gli Stenza, sono stati ricordati già nel secondo episodio e sicuramente vedremo il salvataggio delle persone rapite. Krasko, villain del terzo episodio, viene spedito indietro nel tempo da Ryan, in modo un po’ anticlimatico e senza sapere molto della sua storia. È possibile che lo si incontri di nuovo?

Nel quarto episodio abbiamo mister Robertson, miliardario senza scrupoli e interessato alla presidenza. Diciamo subito una cosa. Accettato il suo essere malvagio, è vero che nel caso specifico dell’episodio non ha particolari colpe. Il disastro ambientale è stato creato da una società che lui ha comprato senza indagare molto e poi ha deciso di insabbiare le loro colpe per non avere problemi. Sia chiaro, deplorevole, ma non si può considerare il villain primario. Quello che lo rende davvero pericoloso è il suo atteggiamento sprezzante, irresponsabile, ignorante e guerrafondaio, sapendo che potrebbe arrivare ad essere uno degli uomini più potenti del mondo. Chi voglia rappresentare è detto chiaramente persino nella puntata stessa, ma questo è un altro discorso.

Il punto è che Robertson non viene punito, non perde, non impara niente in questa puntata. È solo un monito per ricordarci da chi siamo governati oggi e farci rabbrividire o c’è di più?

Come fa notare Six nella sua recensione, i ragni giganti non dovrebbero esistere. Non riuscirebbero a muoversi e a respirare ben prima di raggiungere le dimensioni viste nella puntata. Non i ragni terrestri, almeno.

Quindi, o l’intero episodio è stata un’allucinazione collettiva (che è possibile, ma non è la teoria di oggi) o questi ragni sono mutati più di quanto sembri, fino ad essere qualcosa di ben diverso da un ragno molto grosso.

Cosa sappiamo di questi rifiuti tossici che causano mutazioni? Sorprendentemente poco, a conti fatti. Così come della “cospirazione” che il padre di Yaz cerca di smascherare. Ok, Robertson copre il fatto che ci fosse una discarica abusiva in una vecchia miniera, ma questa è solo la punta dell’iceberg.

Ci sono dei ragni che mutano ben oltre la biologia terrestre, dei rifiuti tossici misteriosi, una cospirazione ancora tutta da scoprire e un cattivo che potremmo incontrare nuovamente. Aggiungiamo un Krasko nel passato e degli Stenza che creano armi biologiche in giro per l’universo, si immischiano negli affari terrestri e che i Nostri affronteranno di nuovo di sicuro.

Solo io mi immagino che nel finale di stagione tutte le trame si uniranno insieme? Fino ad adesso ho criticato l’inconsistenza dei cattivi, ma potremmo andare verso un finale che spieghi tutto e mi faccia ricredere. Dai, Chibnall, stupiscimi!

Brig

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: