Doctor Who Italian Fan Club

Peter Davison

Peter Malcolm Gordon Moffett, questo il suo vero nome, è nato il 13 Aprile 1951 a Londra, in una famiglia composta dai genitori Sheila e Claude e dalle sue tre sorelle Barbara, Pamela e Shirley. Comincia interessarsi alla recitazione a scuola, durante la quale si unisce a dei gruppi teatrali amatoriali. Abbandona gli studi a sedici anni e svolge vari lavoretti, per poi entrare alla Central School of Speech and Drama. Il suo primo lavoro professionale è alla Nottingham Playhouse, e trascorre i tre anni successivi in varie compagnie di repertorio, interpretando soprattutto opere di Shakespeare.
Il suo debutto televisivo avviene nel 1973, con un cameo in Warship. Due anni dopo interpreta l’alieno Elmer nella serie TV di fantscienza per bambini The Tomorrow People. Nel 1978 raggiunge la popolarità con il ruolo di Tristan Farnon in All Creatures Great and Small.

Nel 1981 appare in una piccola parte nell’adattamento televisivo di The Hitch Hikers Guide to the Galaxy e, soprattutto, prende il posto di Tom Baker in Doctor Who, diventando il Quinto Dottore. A ventinove anni, è l’attore più giovane ad aver interpretato il personaggio fino a quel momento e il suo record resta imbattuto fino al 2009, quando viene scritturato Matt Smith, a ventisei anni.
Davison appare brevemente al termine del serial Logopolis, alla fine della diciottesima serie, nella scena della rigenerazione, per poi tornare nel primo serial della stagione successiva, Castrovalva, nel 1982. Seguendo il consiglio di Patrick Troughton, rimane nella serie solo per tre anni, per evitare di restare intrappolato nel ruolo. La sua ultima apparizione è nel 1984, nel serial The Caves of Androzani.
Nel corso degli anni è comunque tornato più volte a lavorare in Doctor Who: recita nello speciale Dimensions in Time, nel 1993, e presta la voce a documentari, audiolibri, videogiochi e alcuni audiodrama della Big Finish. Torna a vestire i panni del Quinto Dottore nel “minisodio” a scopo benefico Time Crash, dove incontra il Decimo Dottore. Pur essendo interessato a riprendere il suo ruolo per il cinquantesimo anniversario delle serie, non appare nell’episodio speciale. Scrive e dirige però The Five(ish) Doctors Reboot, in cui lui, Colin Baker e Sylvester McCoy cercano in tutti i modi di ottenere una parte nello speciale. Nel corso del film ci sono anche numerosi camei di attori che hanno lavorato alla serie e di fan celebri.

Oltre a Doctor Who, Davison ha ripreso il suo ruolo in All Creatures Great and Small e ha recitato in numerose serie televisive, tra cui At Home with the Braithwaites (2000), Mrs Bradley Mysteries (2000, in cui appare anche David Tennant), The Last Detective (2003–2007), Fear, Stress and Anger (2007, insieme a sua figlia Georgia Moffett). Nel 2010 si è unito al cast di Law and Order UK, di cui fa parte anche un’altra attrice di Doctor Who, Freema Agyeman (ovvero Martha Jones).
A teatro è apparso in Barefoot in the Park (1984), Arsenic and Old Lace (1991), The Last Yankee di Arthur Miller (1993), Dial M for Murder (1996), Cinderella (1997), Chicago (1999).

Davison si è sposato tre volte: la prima a ventitré anni, con Diane Russell, da cui ha divorziato tre anni dopo. Poi con l’attrice Sandra Dickinson, per dieci anni. Insieme hanno inciso varie canzoni e sigle per serie TV e hanno avuto una figlia, Georgia, che è diventata un’attrice e ha poi sposato David Tennant.
Il terzo matrimonio è con Elizabeth Morton, nel 2003. La coppia ha due figli adolescenti, Louis e Joel, che hanno da poco debuttato a teatro.