Doctor Who Italian Fan Club

Lynda Bellingham

Lynda Bellingham è nata il 31 maggio 1948 a Montréal, in Canada, con il nome di Meredith Lee Hughes. Sua madre era ancora adolescente, e non sposata, per cui la bimba è stata data in adozione a una coppia inglese, Donald e Ruth Bellingham, a soli quattro mesi. Lynda ha studiato alla Aylesbury High School e, in seguito, alla Central School of Speech and Drama.
Ha debuttato come attrice nella soap opera degli anni Settanta General Hospital, per poi apparire in Confessions of a Driving Instructor (1976), Sweeney! (1977), Stand Up, Virgin Soldiers (1977), e Riding High (1981).
È diventata particolarmente famosa per aver preso parte, dal 1983 al 1999, a una serie di pubblicità sulla cosiddetta “Oxo Family” in cui lei, che interpretava la mamma, serviva alla famiglia dei piatti cucinati con i prodotti della marca Oxo.
Nel 1986 ha recitato nella serie di Doctor Who The Trial of a Time Lord, per poi riprendere il ruolo di The Inquisitor anche per la serie audio Gallifrey e per l’audiodrama Trial of the Valeyard, entrambi della Big Finish.

A teatro, nel 2005 ha recitato in Losing Louis e, due anni dopo, in Vincent River, in entrambe le occasioni ai Trafalgar Studios di Londra. Tra il 2008 e il 2009 è andata in tour con la versione teatrale di Calendar Girls, e ulteriori tournée sono state organizzate nel 2010, 2011 e 2012. Durante le vacanze di Natale 2011/2012 ha interpretato la Fata Madrina in una pantomima su Cenerentola, ruolo poi ripreso l’anno successivo.
Ha recitato inoltre nella serie All Creatures Great and Small, nel film The Scarlet Tunic (1998), in The Romanovs: A Crowned Family (1999), in At Home with the Braithwaites dal 2000 al 2003, in The Bill e in Devil’s Gate nel 2004.
In TV è stata anche una presentatrice, per lo show Loose Women tra il 2007 e il 2011, per il suo programma di cucina My Tasty Travels nel 2012 e per Country House Sunday l’anno successivo.
Nel 2011 è apparsa nel cortometraggio Too Close for Comfort insieme al figlio Michael Peluso. Nel 2014 hanno entrambi ripreso i loro ruoli in un’omonima web series.

Lynda si è sposata 3 volte: con Greg Smith dal 1975 al 1976, con Nunzio Peluso              dal 1981 al 1996 e con Michael Pattemore dal 2008 fino alla scomparsa di lei, avvenuta il 19 ottobre 2014. Nel 2010 aveva già pubblicato un libro su di sé, Lost and Found, e nel 2014, poche settimane prima di morire, ha rilasciato un’autobiografia, There’s Something I’m Dying to Tell You. Lo stesso anno è stata nominata OBE, ovvero Officer of the Order of the British Empire.