Doctor Who Italian Fan Club

La Donna alle spalle di Rassilon

In questi giorni si è parlato tanto di Signori del Tempo di sesso femminile, e se ne parlerà anche nel #tuesdaytheories di oggi.

Ma non come potevate pensare. Torniamo infatti alla fine della quarta stagione.
I Signori del Tempo, Rassilon in particolare, hanno un piano per sfuggire al timelock della Guerra del Tempo. Il loro piano verte sul Maestro redivivo. Questo lo sappiamo tutti. 
Il decimo Dottore viene aiutato da Wilfred in questo doppio episodio. 
Piccola parentesi, adoro Wilfred! Sono vietati commenti contro di lui. Scherzo, potete scrivere quello che volete. Tranne cose contro Wilfred.
Tornando a noi.
Lasciamo perdere un attimo il piano di Rassilon. Wilfred ha delle visioni di una donna misteriosa che lo guida e gli dà suggerimenti, così che possa salvare il Dottore. Scopriremo alla fine che questa donna è una dei Signori del Tempo condannati da Rassilon, eternamente alle sue spalle con il volto coperto dalle mani. Finisce nel limbo (?) con lui alla fine della puntata. Non sapremo altro di lei. 

È logico supporre che questi Signori del Tempo fossero avversari di Rassilon, sconfitti e condannati. Una sorta di prigionieri che fanno parte della sua corte, sfoggiati in catene per mostrare il suo potere. 
Esiste una teoria (questa è bonus) che dice che da essi si siano generati gli angeli piangenti. La loro posa è simile, hanno poteri legati al tempo e sono finiti nel Vortice del Tempo, che, sempre secondo la teoria, li avrebbe pietrificati. Può essere, ma c’è poco altro da dire. Posso solo commentare che la posa degli angeli, con le mani coperte, è dovuta ad una ragione pratica. Serve ad evitare che si pietrifichino guardandosi a vicenda e bloccandosi. Ma tutto può essere.
Chi è la donna che aiuta Wilfred? Sicuramente il suo scopo è aiutare il Dottore, che è nemico di Rassilon. È comune, tra i fan di Doctor Who, considerarla la madre del Dottore. Addirittura si ritiene che la sua condanna sia proprio causata da questo. Prigioniera perché madre del nemico. Se così fosse non sarebbe bello che il Dottore se ne vada in giro abbandonando la famiglia in catene, ma comunque non c’è niente di certo. 
Fine della teoria. 

Invece no, è solo l’inizio. Ma, per la teoria di oggi, prenderemo come assodato il fatto che quella donna sia la madre del Dottore. 
Una premessa. Questa rubrica è un gioco. Non sono qui a scrivere retroscena che vi spiegano quello che gli sceneggiatori non hanno detto. Vi presento varie teorie, le più pazze, e ci divertiamo a commentarle. La teoria di oggi la trovo moooolto improbabile. Ma anche bellissima da presentarvi. Evitiamo i commenti tipo “Non credo sia così” o “No, dai, questo è troppo”. Avete ragione, sono d’accordo. Ma serve a divertirci. 
Un’altra premessa. Le teorie che presento le immagino io o le trovo su internet e le implemento molto. Questa invece è, quasi totalmente, presa da un commento di un fan che ho letto anni fa. Non ricordo chi, se mai leggesse questa rubrica che si faccia avanti, merita tutto il credito.
Ok, andiamo. 

Diamo per scontato che quella fosse la madre del Dottore. Wilfred alla fine le chiede chi sia. Lei lo guarda, guarda un secondo Donna e poi se ne va. Cosa vuol dire quell’occhiata?
Immaginate questo. Donna genera la metacrisi di Ten, crea un Dottore in parte umano e lei diventa in parte Signora del Tempo. Per un breve momento è “La Donna Più Importante dell’Universo”. Ma non può sostenere questa nuova parte di lei, morirebbe, e il Dottore le cancella la memoria. Ma, nonostante non ricordi, rimane in parte Signora del Tempo. Se, alla sua morte, quella parte di lei, solo quella, non la parte umana, rigenerasse? Avremmo una Signora del Tempo che, precedentemente, era parte di un umana. Non sarebbe proprio Donna, sia chiaro, solo la parte di Donna che il Dottore ha cancellato dalla sua mente. La parte che lo ricorda. 
Troppo fantasiosa? Ma possiamo spingerci oltre. Se nascesse questa Signora del Tempo, cosa farebbero gli altri su Gallifrey? È azzardato pensare che la andrebbero a prendere per portarla sul loro (anche il suo, ora?) pianeta?
Non siamo troppo tristi per Donna. Lei ha vissuto tutta la sua vita da umana normalmente.
Abbiamo una Signora del Tempo su Gallifrey che in passato era umana. Avrebbe la sua nuova vita, si innamorerebbe, magari avrebbe anche dei figli. E uno di questi, un giorno, potrebbe rubare un Tardis difettoso e iniziare a viaggiare per lo spazio e il tempo, potrebbe diventare nemico di Rassilon.

A sostegno di questa teoria c’è solo lo sguardo di quella Signora del Tempo a Donna e la parte gallifreyana di Donna (che, in realtà, non sappiamo cosa comporti)?
No, abbiamo un altro indizio, piuttosto importante. 
Nel film dell’ottavo Dottore, egli dice di essere “mezzo umano da parte di madre”!
Delirio da post-rigenerazione? 
In effetti, biologicamente, è improbabile che un gallifreyano possa concepire con un’umana. Le loro biologie sono ben diverse. 
A meno che la madre non fosse umana, prima di diventare Signora del Tempo.
Certo è che, difficilmente, avremo mai risposte.

Brig