Doctor Who Italian Fan Club

I Dalek

I Dalek sono gli esseri più pericolosi dell’universo. Sono implacabili e assolutamente letali. Non c’è salvezza, se li si incontra. Siamo tutti d’accordo su questo, no?
Eppure da cinquantaquattro anni cercano di uccidere il Dottore e non ci sono ancora riusciti! Invece il Dottore la fa sempre franca.
Insomma, va bene che è intelligente, astuto e tatticamente impareggiabile, ma questo gli può permettere di sconfiggerli ogni tanto, anche spesso, ma prima o poi ci dovrebbe essere un’avventura in cui i Dalek riescono a metterlo all’angolo, anche solo per sfinimento. Succederà bene almeno una volta che un Dalek nascosto lo abbia sotto tiro e gli spari alle spalle. Fine della loro lotta. Perché con i Dalek c’è una sola opzione a quel punto. Sterminare!
Non contesto il fatto che sia in grado di gestirli, contesto il fatto che ci riesca davvero sempre! 

Ma se per loro fosse fisicamente impossibile ucciderlo? Esiste questa teoria secondo la quale i Dalek non possono uccidere il Dottore perché lui stesso è parte fondamentale della loro creazione. 
Lo vediamo nella bellissima avventura del quarto Dottore, “Genesis of the Dalek” (recuperatela se non l’avete vista) e, ancora più importante, nel dittico “The Magician Apprentice”/”The Witch’s Familiar”, all’inizio della nona stagione della nuova serie, in cui il Dottore salva la vita ad un Davros bambino. 
Se i Dalek uccidessero il Dottore annullerebbero la loro creazione, creando un paradosso. 
Ovviamente non sono consapevoli di questo e continuano a provarci, ma è il continuum stesso ad impedire loro di sparare il raggio fatale.
Però! Sì, c’è un però e bello grande. 
I Dalek non possono uccidere i primi tre dottori perché il quarto e il dodicesimo hanno aiutato la loro creazione. Non possono uccidere i dottori dal quarto all’undicesimo sempre perché, nel suo futuro, il Dottore salverà Davros. 
Ma dopo? 

Le possibilità sono due, a questo punto. Nel suo futuro il Dottore ha ancora un ruolo da giocare nella creazione dei Dalek, quindi è ancora protetto dal continuum, o, teoria secondo me più interessante, ora i Dalek possono davvero ucciderlo!
Dopo la doppia premiere della nona stagione abbiamo visto i Dalek solo brevemente nel primo episodio della decima. Ma era un momento che potremmo definire leggero, che serviva ad introdurre il personaggio di Bill alla mitologia di Doctor Who. 

Aspetto di vedere il primo vero episodio con i Dalek come avversari (che sarà nell’era Chibnall, direi, salvo sorprese a Natale). Se davvero i Dalek non potevano uccidere il Dottore fino a “The Witch’s Familiar”, vuol dire che erano destinati a perdere, sempre e comunque. Da ora in poi non più!
Certo, non mi aspetto che uccidano il Dottore (diciamocelo, è impossibile), ma potremmo vedere una nuova versione di questi nemici, ancora più pericolosi e spietati. E, visto che, come scrivevo all’inizio, sono le creature più pericolose dell’universo già così come li abbiamo conosciuti, mi vengono i brividi (di paura ma anche di trepidazione) al pensiero di come potrebbero essere in futuro! Immaginate dei Dalek che possano davvero mettere in ginocchio il Dottore e attaccarlo con tutto il loro odio e la loro ferocia. 

Moffat non amava scrivere dei Dalek, diceva che era già stato detto tutto su di loro (lo si vede anche dall’utilizzo ridotto che ne fa durante la sua run). Poi ha voluto smentire se stesso nella nona stagione, regalandoci due episodi splendidi. Ma parlavano soprattutto di Davros, non tanto dei Dalek. 
Potrebbe invece essere questa la strada per rendere di nuovo memorabili e spaventosi questi nemici storici!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: