Doctor Who Italian Fan Club

John Barrowman

Attore, presentatore, cantante, ballerino… e anche scrittore! Per noi Whovians però è soprattutto il Capitano Jack Harkness!

John Scot Barrowman nasce l’11 marzo 1967 a Glasgow, per poi trasferirsi nel 1975 in Illinois con i genitori e i due fratelli maggiori. Per questo, possiede la doppia cittadinanza britannica e statunitense. A scuola i suoi professori incoraggiano ampiamente il suo talento artistico, tanto da spingerlo a frequentare il corso di Musical Theatre alla US International University di San Diego. Nel 1989 torna in Gran Bretagna per un corso di approfondimento su Shakespeare, e trova anche il suo primo ingaggio teatrale come Billy Crocker nel musical Anything Goes (ruolo poi ripreso nel 2002).

Nel corso degli anni appare in numerosi altri spettacoli in tutto il Regno Unito, come Matador, Miss Saigon, The Phantom Of The Opera, Hair, The Fix, per cui riceve una nomination agli Olivier Awards, Beauty and the Beast, Sunset Boulevard, Rope, il musical Godspell, A Few Good Men, La Cage Aux Folles, Aladdin, Robinson Crusoe and The Caribbean Pirates, Jack and the Beanstalk, Dick McWhittington, Cinderella e Robin Hood.
A Broadway recita nuovamente in Sunset Boulevard, oltre che nello spettacolo Putting It Together.
La sua carriera nel mondo del cinema annovera invece titoli come Zero Dark Thirty, All Stars, The Producers, De-Lovely e Megalodon: Shark Attack 3.
In televisione appare inizialmente in alcune soap opera, come Central Park West e Titans, per poi ottenere ruoli in Desperate Housewives e Hotel Babylon. Dal 2012 interpreta Malcom Merlyn in Arrow, ruolo passato da ricorrente a principale nel corso delle stagioni, e che in futuro apparirà anche negli spin off della serie, The Flash e Legends of Tomorrow.
Barrowman presenta numerosi programmi per bambini e ragazzi, come Live & Kicking, The Movie Game, The Kids Are All Right e Animals at Work. Grazie alle sue competenze in ambito artistico, negli anni è giudice di vari talent show: How Do You Solve a Problem like Maria?, Any Dream Will Do e I’d Do Anything.
Presenta inoltre il programma da lui ideato Tonight’s the Night, Sing Your Face Off, Superstar Dogs, The Small Animal Hospital, il gioco Pressure Pad e The National Lottery Awards della BBC.
Partecipa al reality Dancing on Ice e al Strictly Come Dancing Christmas Special del 2010, che vince.

Grande fan di Doctor Who fin da quando è piccolo, tenta un’audizione per diventare il Nono Dottore, ma non viene preso. È ingaggiato invece per il ruolo di Jack Harkness, viaggiatore del tempo proveniente dal 51° secolo, omnisessuale e, in seguito, immortale. Appare per la prima volta nel doppio episodio The Empty Child/The Doctor Dances, per rimanere nel cast fino al termine della prima stagione. Il successo del personaggio è tale che nel 2006 gli viene affidato un intero spin off, Torchwood, ambientato a Cardiff e con tematiche più adulte rispetto alla serie madre. Jack torna in Doctor Who per il finale della terza stagione e per quello della quarta, per poi apparire in un cameo nell’episodio speciale in cui il Decimo Dottore si rigenera. Torchwood, dopo due stagioni legate alla serie principale, se ne distacca maggiormente con la miniserie Children of Earth e con la quarta e ultima stagione Miracle Day, realizzata in collaborazione con l’emittente americana Starz. Sono proprio le riprese di Miracle Day a impedire a John Barrowman di presenziare nell’episodio di Doctor Who A Good Man Goes to War, nonostante Moffat lo avesse inizialmente previsto. John Barrowman torna però per le celebrazioni del cinquantenario della serie, in The Five(ish) Doctors Reboot.

John, insieme alla sorella Carole, pubblica diverse opere letterarie, cominciando con un fumetto con protagonista Jack Harkness: Captain Jack and the Selkie. I due realizzano inoltre due autobiografie di John, Anything Goes e I Am What I Am, e una trilogia di romanzi di fantascienza: Hollow Earth, Bone Quill e The Book of Beasts, a cui segue una seconda trilogia, con il primo volume, The Conjuror, pubblicato pochi mesi fa. Scrivono poi un romanzo su Torchwood, Exodus Code, e, a partire dall’estate 2016, una serie di fumetti, sempre con protagonista Jack Harkness. Collaborano anche con la DC comics per realizzare un fumetto su Malcolm Merlyn.
Barrowman pubblica nel corso degli anni numerosi album musicali, come Another Side, Music Music Music e l’omonimo John Barrowman.
John è dichiaratamente gay e ha una relazione dal 1993 con l’architetto Scott Gill, con cui celebra una Civil Partnership a Cardiff, nel 2006, e un matrimonio in California nel 2013.
Da sempre un sostenitore dei diritti lgbt, Barrowman collabora con l’organizzazione britannica Stonewall per la campagna Education for All per combattere l’omofobia nelle scuole. Partecipa inoltre al programma della BBC The Making of Me, in un episodio dedicato all’omosessualità dal punto di vista scientifico.
In occasione del compleanno della Regina nel 2014, è nominato Member of the Order of the British Empire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: